Giampaolo appoggia gli arbitri: «Ma il pubblico non sa»

Giampaolo si schiera dalla parte degli arbitri, ma sottolinea l’importanza di spiegare al pubblico certe decisioni

Questa mattina si è svolto in Lega Calcio l’incontro tra le società di Serie A rappresentate da allenatori, capitani e dirigenti con gli arbitri della massima categoria, alla presenza del presidente della CAN A Marcello Nicchi, il designatore Nicola Rizzoli e i presidenti di Figc e Lega Serie A Gabriele Gravina e Gaetano Miccichè. Il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo è intervenuto con alcune dichiarazioni al termine della riunione: «L’incontro è stato formativo come sempre, ci siamo confrontati e c’è la volontà di migliorare e spiegare le cose». 

«Alcune decisioni che vengono prese sarebbe corretto spiegarle al pubblico che usufruisce di questo spettacolo anche se non sempre è possibile – prosegue il tecnico doriano. Gli arbitri hanno le idee chiare su quello che fanno e sulle loro decisioni, perché ci sono delle regole che devono essere rispettate e devono essere al di sopra di ogni sospetto. Alcuni errori si commettono, ma sono molto coerenti tra quello che dicono e che cercano di fare. Allenatori assenti? Posso rispondere per me, stasera c’è una partita da giocare, c’è chi ha giocato ieri sera tardi e chi deve giocare in Champions. L’appuntamento non ha coinvolto tutti ma credo che ci sia stato interesse».