Giampaolo fa la conta: Praet e Torreira da monitorare per domenica

Praet Sampdoria
© foto Valentina Martini

Giampaolo fa i conti in vista di domenica: oltre all’assenza certa dei terzini titolari, il tecnico doriano deve valutare Praet e Torreira

Smaltita l’adrenalina del derby – accumulata più prima del match che durante o dopo, visto il tranquillo svolgimento della partita -, la Sampdoria è ormai pronta a rituffarsi con la giusta concentrazione nel clima campionato, dato che domenica l’avversario sarà di quelli ben difficili, la Juventus. I blucerchiati hanno continuato i propri allenamenti anche ieri con una doppia seduta: al mattino si sono aggregati ben 5 Primavera: Ejjaki, Stijepovic, Tessiore, Krapikas e Gomes Ricciulli.

Nel pomeriggio, invece, si sono fermati a lavorare con i “grandi” solo il portiere e l’esterno guineano, raggiunti dal difensore Pastor e dal terzino dell’U17 Ercolano. Per quanto riguarda il punto sugli acciaccati, va detto che Murru ha continuato con il proprio iter riabilitativo, mentre per Bereszynski, al pari di Praet e Torreria, il menù ha previsto piscina. Proprio le condizioni degli ultimi due andranno monitorate con attenzione nei prossimi giorni: se infatti il terzino non sarà della partita, oltre che per i fastidi fisici, soprattutto per la squalifica rimediata per somma di ammonizioni, i due centrocampisti sono invece apparsi un po’ affaticati: nulla di preoccupante, ma Giampaolo dovrà scegliere se farli giocare a Torino, in una gara che richiederà anche grande dispendio fisico, o se preferire elementi più freschi e tonici, come Capezzi, Barreto o Verre.