Giampaolo e il Palermo, un rapporto fortunato

palermo-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Giampaolo fronteggia il Palermo per la decima volta: dopo l’1-1 dell’andata, il mister blucerchiato punta la quinta vittoria personale

Da una parte una sfida salvezza, dall’altra un’occasione per migliorare il proprio ruolino personale e di squadra: Palermo-Samp è uno snodo fondamentale per la stagione dei siciliani, mentre per i blucerchiati rappresenta un’opportunità per continuare la striscia positiva in atto da quattro giornate (10 punti tra Roma, Milan, Bologna e Cagliari). Tra le avversarie fronteggiate più di tre occasioni, il tecnico Marco Giampaolo ha collezionato una media-punti migliori solo contro Siena (1,75 su quattro partite) e Torino (1,63 in otto gare). Il Palermo – squadra contro cui ha ottenuto una media-punti da 1,56 in nove match – porta molta fortuna al tecnico della Samp: un bilancio più che positivo, fatto da quattro vittorie, due pareggi e tre sconfitte. A questi si aggiungono i due pareggi per 1-1 ottenuti da “allenatore in seconda” dell’Ascoli, quando Giampaolo co-conduceva i marchigiani con Massimo Silva. In realtà, l’attuale allenatore blucerchiato non perde contro il Palermo dal 14 novembre 2010, quando il suo Catania viene sconfitto per 3-1 nel derby di Sicilia. La partita del “Barbera” è una buona occasione per continuare la striscia positiva della Samp e migliorare il proprio bilancio personale contro i rosanero.

Articolo precedente
Varese BlucerchiataDiodovich, Varese Blucerchiata: «Uniti dalla passione blucerchiata. Siamo già in clima derby»
Prossimo articolo
cionekSunjic: «Possiamo salvarci se giochiamo sempre come contro il Crotone»