Ferrari si presenta: «Ho fatto di tutto per venire alla Sampdoria». È ufficiale

Ferrari Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria ufficializza l’arrivo dal Sassuolo di Gian Marco Ferrari, difensore centrale classe ’92 in precedenza al Crotone: è ufficiale

È durata un attimo l’avventura di Gian Marco Ferrari con la maglia del Sassuolo. Dopo la straordinaria stagione al Crotone, il difensore classe ’92 lascia nuovamente i colori neroverdi per accasarsi alla Sampdoria. L’accordo tra le parti è stato raggiunto sulla base del prestito oneroso con diritto di riscatto e controriscatto. Di seguito, il comunicato ufficiale apparso sul sito della società blucerchiata: «Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano di aver acquisito a titolo temporaneo, con diritto di opzione e contro-opzione, dall’U.S. Sassuolo Calcio i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Gian Marco Ferrari (nato a Parma il 15 maggio 1992). Il difensore ha già raggiunto i nuovi compagni a Swansea e sarà a disposizione di mister Marco Giampaolo a partire dall’odierno allenamento pomeridiano».

Le dichiarazioni di Ferrari con la maglia della Sampdoria: «Ho fatto di tutto per venire qui»

Gian Marco Ferrari si presenta direttamente dal Galles ai suoi nuovi tifosi, ripreso dalle telecamere di Samp TV: «Ho fatto di tutto per venire qui. La società mi ha fatto capire che voleva portarmi a Genova e io sono venuto di corsa. Ho fatto tutte le categorie dall’Eccellenza alla Serie A: vestire questa maglia è un onore. Devo dire grazie al presidente Ferrero, al mister e al club. Io e Capezzi ci siamo sentiti per tutta l’estate, mi ha detto di venire qui. Ma io avevo già deciso. So quanto può essere importante questa stagione per la squadra e per me. È l’anno del Mondiale e voglio provarci. Il mister è uno dei migliori in assoluto nella cura difensiva, arricchirà il mio piccolo repertorio».

Articolo precedente
Ferrari crotone sampdoriaFerrari vale oro: può diventare il più caro dell’era Ferrero
Prossimo articolo
Sampdoria SwanseaSwansea-Sampdoria, manca poco: Giampaolo ritocca la formazione