Udinese, Gotti: «Ecco cosa mi aspetto dalla Sampdoria»

© foto www.imagephotoagency.it

Luca Gotti, tecnico dell’Udinese, presenta in conferenza stampa la gara con la Sampdoria: ecco le parole dell’allenatore

Luca Gotti, tecnico dell’Udinese, ha parlato in conferenza stampa per presentare il match contro la Sampdoria. Così il tecnico bianconero sulla gara:

SALVEZZA – «Abbiamo sette partite, mi piace pensare che siano sette opportunità. Questa è la prima che arriva delle sette».

SAMPDORIA – «Mi aspetto una gara più simile a quella con il Genoa, anche se la struttura della Sampdoria è profondamente diversa dal Genoa. Cambia il sistema di gioco, come sono posizionati in campo. Però mi aspetto una Sampdoria diversa da quella che ha affrontato l’Atalanta, che cercava di andarla a prendere molto alta e credo avranno un atteggiamento accorto, prudente e aggressivo allo stesso tempo».

QUAGLIARELLA – «Sarà il campo a dire se sarà un ostacolo. Di sicuro Quagliarella è un grande giocatore, il capo cannoniere dello scorso anno. Però sappiamo che la Sampdoria ha diversi giocatori come lui che sono in grado di fare la differenza».

CONDIZIONE – «Ci sono giocatori che hanno delle caratteristiche particolari che vanno meglio in alcuni momenti della partita. Intanto è estremamente piacevole aver reclutato un gran numero di giocatori. Al di là del potersi permettere le rotazioni che un campionato con queste tempistiche di costringe a fare, io sto guardano al futuro. Non era mai capitato a nessuno di giocare 12 partite in così poco tempo, sto guardando cosa fanno le altre squadre e il tipo di prestazioni che ne seguono e traggo le mie considerazioni».