Gravina: «Chi invoca lo stop non vuole bene al calcio e agli italiani»

Gravina Serie A FIGC Cassa integrazione
© foto www.imagephotoagency.it

Parla Gravina: «Momento complesso, ma chi invoca l’annullamento della stagione non vuole bene né al calcio né agli italiani»

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, è tornato a parlare riguardo la situazione attuale del calcio. Ecco il pensiero del dirigente, riportato dal Corriere dello Sport:

«È un momento complesso per il nostro Paese, per l’economia e per il calcio che è una delle industrie più importante. Chi invoca oggi l’annullamento della stagione non vuole bene né al calcio né agli italiani, scegliendo di togliere la speranza di futuro e ripartenza. Ho sentito Malagò e abbiamo chiarito perché il presidente del Coni forse non era a conoscenza dell’attività che stiamo portando avanti e delle criticità che sono legate al momento in cui io dovessi staccare la spina e sospendere il nostro campionato».