Guberti e il rimpianto più grande: «Il preliminare perso con la Sampdoria»

© foto www.imagephotoagency.it

L’arcobaleno dopo la tempesta. Stefano Guberti l’ha potuto ammirare, finalmente, dopo anni di lunga agonia lontano dal calcio giocato. La sua rete nel posticipo di lunedì sera contro il Novara ha permesso al Perugia, squadra in cui milita attualmente, di ottenere un punto importante in ottica playoff.

 

E questa realizzazione è inoltre un calcio alle stagioni colme di rimpianti a cui ha dovuto far fronte, una su tutte con la maglia della Sampdoria. Quell’accesso alla Champions League negato per mano del Werder Brema e quella discesa in Serie B originata matematicamente dalla sconfitta casalinga con il Palermo: «Lunedì ho intravisto un raggio di sole. Di rimpianti ne ho tanti. Il preliminare perso con la Sampdoria, poi la retrocessione. Ma non si vive di rimpianti – dichiara a GianlucaDiMarzio.com -, quindi voglio pensare alle cose belle, alle mille emozioni che il calcio mi ha regalato».

Articolo precedente
Settore Giovanile, in arrivo Moro dalla Torres
Prossimo articolo
Italia U20, Rocca brillante contro la Danimarca