«Ho venduto a 140 milioni». La confessione di Ferrero in Lega

Ferrero Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La confessione di Ferrero con gli altri presidenti in Lega: «Ho venduto la Samp, me ne danno 140»

«Il club ha un grande valore, non ho intenzione di vendere ma se arriva qualcuno con un’offerta irrinunciabile, valuteremo». Così Massimo Ferrero parlava lunedì ai microfoni della stampa presente nella sede di Sky per il sorteggio dei calendari della nuova Serie A, ribadendo di essere fiero di ricoprire il ruolo di presidente della Sampdoria e gettando acqua sul fuoco dei rumors riguardanti la cessione, ormai letteralmente impazziti nelle ultime ore.

Se davanti alle telecamere non poteva che dare una risposta istituzionale, il patron blucerchiato si è lasciato andare con alcuni presidenti presenti in Lega – dove lunedì era prevista un’assemblea sui diritti televisivi – e ha annunciato a qualche amico di “avere ormai venduto la Sampdoria“. A qualche collega più intimo ha parlato anche di soldi: «Me ne danno 140», la confessione riportata da Il Secolo XIX. Ulteriori prove che il cambio di proprietà è ormai vicino e nel mese di agosto il gruppo Vialli prenderà le redini della Sampdoria, anche se la sensazione è che stia già operando sottotraccia sul mercato per guadagnare tempo.