Hoedt sul gol: «Tocco di braccio? L’importante è che sia entrata»

hoedt lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Sampdoria, l’autore del 3-1 Hoedt: «Tocco di braccio? L’importante è che sia entrata. Abbiamo avuto cali di concentrazione»

La Lazio ha dilagato questo pomeriggio contro la Sampdoria, mettendo a segno un roboante 7-3. Tra i gol segnati dai biancocelesti anche due rigori e uno da calcio piazzato piuttosto dubbio: su azione da corner, Wesley Hoedt è riuscito a insaccare il pallone in rete da due passi, ma probabilmente aiutandosi con un braccio. Di fatto, è il gol che ha soffocato ogni speranza della Samp, che aveva appeno riaperto la partita con il 2-1 di Linetty. Il difensore olandese, autore di questo gol viziato da irregolarità, non sembra preoccuparsi molto delle modalità con cui è arrivato: «Sinceramente, non so bene come ho segnato, ma l’importante è che la palla sia entrata. Quando ho segnato – rivela a Lazio Style Channel – ho detto a De Vrij che ero salito a quota 3. Lui mi aveva promesso che avrebbe segnato anche lui e, infatti, sul finale di tempo è arrivata la sua marcatura. Sono felice per lui».

CONCENTRAZIONE – Nonostante il risultato schiacciante, Hoedt trovare da ridire su alcune fasi della partita: «All’inizio siamo partiti bene, poi, dopo il secondo gol e la loro espulsione è stato più facile; siamo calati a livello di concentrazione, ma questo non va bene. Se vogliamo diventare veramente grandi, dobbiamo migliorare. Dopo il primo gol blucerchiato siamo ripartiti e abbiamo messo a segno tanti gol. Alla fine abbiamo nuovamente abbassato la concentrazione ma abbiamo fatto vedere un calcio completo. In campo ci siamo divertiti, ma l’importante è essere sempre concentrati. Potevamo fare meglio, ma oggi contavano solo i tre punti e la qualificazione in Europa». Un’ultima battuta sul grande incitamento che il pubblico laziale ha riservato alla squadra questo pomeriggio: «Oggi c’erano tanti tifosi, sono stati al nostro fianco per tutta la gara e li ringraziamo per questo. Speriamo che il prossimo anno – conclude  Hoedt – lo stadio sia così per tutta la stagione».

Articolo precedente
Skriniar sampdoriaVerso Sampdoria-Chievo: due gli squalificati
Prossimo articolo
sampdoria romaLazio-Sampdoria, peggiore sconfitta della stagione: ma non di sempre