Il 2020 di Audero: «Samp, salvati. Sogni? Ne ho uno»

Audero Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere della Sampdoria Audero guarda al 2020: la salvezza con i blucerchiati e la chiamata della nazionale

Emil Audero pensa al 2020: «Mi aspetto un anno positivo. Che la Sampdoria si salvi e faccia risultati positivi. A livello personale mi aspetto un anno di crescita, il sogno sarebbe la convocazione in nazionale. Se arrivasse la chiamata, sarei felice e mi godrei quei momenti».

«Ci sono tantissimi giovani molto bravi come Donnarumma e Sirigu, che stanno facendo molto bene e si giocheranno un posto per l’Europeo. Giocare titolare in azzurro ovviamente è un sogno che va oltre le mie attuali aspettative. Il mio obiettivo è proprio essere nel gruppo», ha concluso il portiere della Sampdoria ai microfoni di Telenord.