Il bivio di Montella: o cambiano i dirigenti o parte lui

© foto www.imagephotoagency.it

Vincenzo Montella è a un bivio e tutto alla Sampdoria dipende dalle scelte di Massimo Ferrero, il quale deve decidere se optare per un restyling dirigenziale o dello staff tecnico. Ormai è risaputo che Montella e il direttore sportivo Carlo Osti non vadano d’accordo e quindi o resta uno o resta l’altro, anche se entrambi hanno un contratto fino al giugno 2018. Montella vorrebbe un ruolo più da manager e vorrebbe relazionarsi maggiormente con la dirigenza in fase decisionale, Ferrero ci sta pensando anche se questo vorrebbe dire fare un repulisti totale a livello di dirigenti.

 

Se andassero via tutti sembra che la Sampdoria possa puntare Pradè come ds, una scelta cara anche a Montella, ma qualora le richieste di un cambiamento di uomini in società non venissero esaudite, ecco che sarebbe Montella a lasciare. Il milione e mezzo netto previsto dal contratto pesa abbatanza e la speranza della Samp, in questo scenario, è che il Milan o l’Italia chiamino Montella liberando il Doria dall’ingaggio. Montella la prossima settimana partirà per un lungo viaggio in Asia e vorrebbe conoscere il proprio futuro prima di lasciare l’Italia, come riporta Il Secolo XIX.

 

Articolo precedente
Allerta eccessiva a Bogliasco: più agenti che tifosi
Prossimo articolo
Romei ridimensionato: tre nomi per il ruolo di dg