Il braccio di Wszolek fa crac: addio Europei per il polacco

© foto www.imagephotoagency.it

Possiamo pure dire che la fortuna non ha certo caratterizzato questa stagione di Pawel Wszolek. L’esterno di proprietà della Sampdoria aveva fatto tutto il ritiro della scorsa estate con i blucerchiati per poi essere “scaricato” all’Hellas Verona negli ultimi giorni di calciomercato. Alla corte di Andrea Mandorlini era finito quasi sempre in panchina raccogliendo solamente due presenze, per un totale di 57 minuti, poi la svolta: a dicembre il tecnico gialloblu viene esonerato e sulla panchina si insedia Gigi Delneri.

RINASCITA – Ottimo, il polacco viene subito schierato in campo e sembra rinato. Tanta corsa, grinta, cuore, ma soprattutto quei 7 assist in 10 giornate che attireranno le attenzioni del ct della Nazionale Adam Nawalka e che gli varranno un posto nella lista dei pre-convocati per EURO2016, diramata la settimana scorsa. Nel frattempo, però, il Verona è retrocesso e probabilmente non riscatterà il giocatore quest’estate, portandolo ad essere di nuovo in cerca di una squadra in cui accasarsi e trovare continuità.

SFORTUNA – Oggi, però, la notizia più dolorosa: in questi di giorni di stage in vista degli Europei, il classe ’92 ha subito un duro contrasto durante una partitella d’allenamento e ha riportato una frattura all’avambraccio sinistro. Il giocatore sarà operato domani a Varsavia e, come si legge sul comunicato apparso sul sito ufficiale dell’Hellas, si prevedono circa due mesi di stop. Brutto colpo per Wszolek, che dovrà dire addio al sogno di vestire la maglia della Polonia ad un appuntamento così importante.

Articolo precedente
“Visto, vinto, vissuto”: nasce il cartone animato che racconta lo scudetto della Samp
Prossimo articolo
Montella: «Volontà di continuare. Ferrero? Abbiamo parlato di programmi e mercato»