Il Milan perde Kessié e Calhanoglu: Gattuso cambia modulo

kessié calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan perde Kessié e, probabilmente, Calhanoglu per la partita contro la Sampdoria: Gattuso pensa al 4-4-2 per dare una sterzata

Piove sul bagnato per il Milan. Dopo la sconfitta interna con il Betis Siviglia in Europa League e i malumori crescenti sull’onda lunga del derby perso malamente contro l’Inter, domani pomeriggio – ore 18 – i rossoneri dovranno affrontare la Sampdoria a “San Siro”, una partita che non si preannuncia affatto semplice sia per il valore dei blucerchiati, quinti in classifica a 15 punti, sia per il fattore ambientale, con il tecnico Rino Gattuso sfiduciato – o quasi – e obbligato a vincere e convincere. Per tentare di battere la Samp, però, l’allenatore del Diavolo dovrà sicuramente fare a meno di Frank Kessié: l’ivoriano si porta dietro un problema muscolare da prima del derby e dovrà osservare un turno di riposo.

Della partita potrebbe anche non essere Hakan Calhanoglu, anch’egli non al meglio, non convocato contro il Betis Siviglia giovedì sera e a forte rischio per la partita di domenica. Per questo e anche per cercare di dare una sterzata, Gattuso starebbe pensando, secondo La Gazzetta dello Sport, ad un cambio di modulo radicale: messo da parte il 4-3-3, contro la Samp il Milan potrebbe passare ad un 4-4-2 molto offensivo, con Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone davanti, Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura a centrocampo e Diego Laxalt e Suso larghi. Insomma, un tentativo estremo, da parte del tecnico milanista, di dare una scossa ai suoi e di salvare la propria panchina. Certo è che la tensione sarà alta a “San Siro”: dovrà essere brava la Sampdoria a sfruttare la cosa a proprio vantaggio e colpire appena possibile gli avversari.

Articolo precedente
pagliuca auderoPagliuca consiglia Audero: «Samp squadra ideale per diventare un top»
Prossimo articolo
giampaolo atalanta-sampdoriaGiampaolo senza pensieri: «Rompiamo le scatole a tutti»