Il padre di Torreira ricorda: «Col Napoli successe qualcosa di molto strano»

torreira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il padre di Torreira ricorda la trattativa saltata col Napoli: «Successe qualcosa di molto strano». E non esclude un ritorno in Italia: «Perché no?»

Appena due stagioni ad altissimo livello con la maglia della Sampdoria sono bastate a Lucas Torreira per spiccare il volo e trasferirsi all’Arsenal, top club in cui il centrocampista uruguaiano è già riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Inizialmente, però, il classe ’96 era stato molto vicino al Napoli: «C’è stata una trattativa – ha ammesso il padre Ricardo – ma è successo qualcosa di molto strano e si sa, nel calciomercato le cose possono cambiare da un momento all’altro. Nulla di particolare, le trattative sono lunghe e complicate e può anche accadere che finiscano diversamente da come si erano impostate».

Quando è arrivata la chiamata dei gunners, Torreira non ci ha pensato due volte a dir di sì: «C’è stata l’opportunità di trasferirsi in Inghilterra e Lucas ne ha approfittato. Devo dire che si trova benissimo all’Arsenal». Non è escluso, tuttavia, che le sue eccelse qualità si possano rivedere un giorno sui campi di Serie A: «Lucas è legato al calcio italiano, dove è cresciuto, e magari in futuro tornerà. Nella vita mai dire mai: è possibile che torni in questo paese meraviglioso e, perché no, al Napoli o in qualche altro club che lo richiederà quando e se sarà».