Il rimpianto di Julio Sergio: «Quei venticinque minuti contro la Sampdoria…»

Julio Sergio Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Julio Sergio ricorda la partita disputata contro la Sampdoria. Unico rimpianto della sua esperienza con la Roma

Julio Sergio ricorda con qualche rimpianto la partita Roma-Sampdoria. Lo scudetto giallorosso sfumò proprio a causa di quella sconfitta, perpetrata per mano di Giampaolo Pazzini: «I venticinque minuti contro la Sampdoria hanno cambiato il corso della storia», precisa ai microfoni di passioneinter.com. 

«Nel calcio è pieno di profeti di quello che già è accaduto, ora è facile parlare. Ma allora era difficile dirlo. Abbiamo fatto tutto nella maniera giusta, stavamo vincendo. Se la rigiocassimo dieci volte forse non la perderemmo più. È il calcio. Come tante altre squadre nella storia che non sono riuscite a lasciare un segno, a portare a casa il trofeo. I momenti e le emozioni non si dimenticano mai. Certo, il segno più forte, lo scudetto, non lo abbiamo agguantato. È l’unico rimpianto che ho della mia carriera».