Connettiti con noi

News

Inter-Sampdoria: info e modalità di accesso a San Siro per i tifosi blucerchiati

Pubblicato

su

L’Inter ha comunicato le modalità di accesso allo stadio San Siro per i tifosi della Sampdoria: la nota ufficiale del club

L’Inter ha comunicato le modalità di accesso allo stadio San Siro per i tifosi della Sampdoria. Ecco la nota ufficiale diramata dal club nerazzurro.

«Fischio d’inizio alle 18:00: i cancelli saranno aperti dalle 16:00. Ai tifosi l’invito a presentarsi con largo anticipo, le biglietterie stadio resteranno aperte per gli ultimi tagliandi residui. In vista della massiccia affluenza, i cancelli di San Siro per Inter-Sampdoria (calcio d’inizio alle 18:00) apriranno alle 16:00. L’invito per tutti i tifosi è quello di recarsi allo stadio già a ridosso delle 16:00 per agevolare le operazioni di afflusso: tutti gli spettatori dovranno sottoporsi ai necessari controlli di sicurezza.

LE INDICAZIONI PER L’INGRESSO

L’ingresso 2 è obbligatorio per i possessori di biglietto di terzo anello verde.

L’ingresso 3 è obbligatorio per i possessori di biglietto di secondo anello verde.

L’ingresso 10 obbligatorio per i tifosi della Sampdoria in possesso di biglietto di terzo anello blu.

Tutti gli altri ingressi sono consigliati ma non obbligatori, per cui ci si può spostare verso gli ingressi più liberi.

Per accedere allo stadio sarà necessario esibire i seguenti documenti: biglietto del match, documento d’identità.

Come previsto dal decreto-legge 24 marzo 2022 n. 24 a decorrere dall’1 maggio 2022 cessano l’obbligo di indossare la mascherina e del possesso di una delle Certificazioni Verdi COVID-19 per l’accesso allo stadio.

REGOLAMENTO D’USO E OGGETTI VIETATI

I presenti sono tenuti a rispettare il regolamento d’uso e il codice di condotta. Si ribadisce il divieto di fumo all’interno di tutto l’impianto.

Sarà vietato introdurre i seguenti oggetti nello stadio: stampelle, ombrelli grandi, accendini, laser, fumogeni, bandiere o vessilli non precedentemente autorizzati, caschi, passeggini, trolley e apparecchi fotografici professionali.

Gli spettatori sono tenuti a sedersi al posto indicato sui rispettivi biglietti, pena la comminazione di una multa. Ricordiamo che dopo due multe scatta il DASPO».