Italia femminile, Bertolini: «Vogliamo l’Europeo. C’è gap con le big»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Milena Bertolini, ct dell’Italia femminile, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro Israele, valida per la qualificazione a EURO 2022

Milena Bertolini, commissario tecnico dell’Italia femminile, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro Israele, valida per la qualificazione a EURO 2022. Ecco le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE – Gol su punizione diretta dal 2018: Ramirez e Gabbiadini nella top 10 della Serie A

ITALIA-ISRAELE – «È una gara di grande importanza perché può darci la qualificazione diretta all’Europeo. Ora è arrivato il momento di accelerare, dobbiamo andare agli Europei anche per far fare alle ragazze esperienza internazionale. Israele sta crescendo molto nel calcio femminile, nonostante la posizione nel ranking FIFA, all’andata ci fece soffrire, siamo consapevoli che troveremo una squadra che farà dell’aggressività il suo punto di forza e che sta crescendo dal punto di vista organizzativo. Sarà fondamentale non farci intrappolare dal nervosismo e dalla loro pressione».

GAP CON LE BIG – «Con le squadre top a livello mondiale abbiamo ancora un gap da colmare visto che la Federazione ha cominciato a investire in questo movimento in maniera decisa solo nel 2015, fino al Mondiale del 1999 eravamo sulla buona strada, ma poi abbiamo avuto un buco di quindici anni e questo ha creato un solco con le altre realtà. In questi ultimi cinque anni abbiamo assottigliato il gap che ci divide dalle Nazionali leader del movimento».