Italia, Mancini crede nei giovani: dato record per il ct

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Italia, il ct Roberto Mancini crede nei giovani e la nazionale continua a stupire. Il dato record del ct

Dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2018, la nazionale italiana aveva bisogno di una rivoluzione e così è stato. L’ottimo lavoro del ct Roberto Mancini è sotto gli occhi di tutti grazie anche alla sua fiducia nelle giovani leve.

LEGGI ANCHE – La mancata qualificazione dell’Italia ai mondiali di Russia VIDEO

Dai dati raccolti da Opta emerge un’interessante statistica: Mancini ha fatto esordire un giocatore in media ogni 70 minuti, nessun allenatore dell’Italia, dal 1970, ha fatto esordire con maggior frequenza. L’ex stella della Sampdoria si affida ai giovani, in vista del prossimo Europeo in cui gli azzurri vogliono tornare protagonisti.