Juventus, Cuadrado spaventa la Sampdoria: «Tutte le gare sono finali»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juan Cuadrado, giocatore della Juventus, è intervenuto a seguito della vittoria odierna contro il Bologna. Le sue parole

Juan Cuadrado, giocatore della Juventus, prossima avversaria in campionato della Sampdoria, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport seguito della vittoria odierna contro il Bologna. Le sue parole.

LEGGI ANCHE – Sampdoria attenta alle Juventus: le parole del tecnico Andrea Pirlo

LA GARA«Abbiamo sempre creduto in ciò che potevamo fare. Sapevamo che era difficile ma mi sono sempre ricordato quando avevamo 10 punti di svantaggio. La Juve nelle partite importanti ha sempre mostrato la sua forza, il nostro DNA è lottare fino alla fine. Lotteremo per esserci, giocando tutte le partite come se fossero una finale».

POST COVID«Sono stato molto tranquillo con mia moglie, anche lei stava male. Pregavamo tantissimo. Tante persone hanno perso la vita. Eravamo asintomatici ma tranquilli. A casa ho una palestra ben attrezzata e ci siamo allenati».

SZCZESNY«Ho ringraziato Tek, ha fatto un miracolo».

MIGLIORAMENTI«Dobbiamo migliorare in voglia e determinazione. Quando siamo squadra e compatti è difficile prendere gol. L’atteggiamento delle ultime partite è quello che dobbiamo avere sempre».

GOL SBAGLIATO«Non mi hanno detto niente. Volevo puntare il difensore fino alla fine e darla a Cristiano ma quando stavo andando in porta mi ha chiuso il passaggio, sono andato in shock e ho calciato malissimo. Da quella posizione devo prendere la porta».