Connettiti con noi

Avversari

Juventus, Danilo: «Serie A più competitiva. Scudetto? È complicato»

Pubblicato

su

Danilo, terzino destro della Juventus, ha parlato del campionato di Serie A e della lotta per lo Scudetto a poche ore dal match contro la Sampdoria

Danilo, terzino destro della Juventus, intervistato da TNT Brasil, ha parlato del campionato di Serie A e della lotta per lo Scudetto a poche ore dal match contro la Sampdoria.

SERIE A – «Sono molto contento di essere in Serie A in questo momento. L’anno scorso, ad esempio, abbiamo vinto ad un turno dalla fine, ma è stata una lotta con cambi di posizione fino all’ultimo, quest’anno è uguale. Il Milan sta facendo un buon lavoro, va riconosciuto, anche l’Inter si è rinforzata ed è molto solida. Poi metti anche squadre come Atalanta, Lazio, Sassuolo che giocano un calcio molto bello. Quindi penso che non ci sia dubbio che la Serie A sia cresciuta molto negli ultimi anni. È diventato un campionato molto competitivo ed è molto difficile da affrontare perché, oltre ad essere aumentata la componente fisica e l’intensità, penso sia sempre stato un campionato molto strategico, tattico. Quindi credo sia un mix di tutto. Per noi giocatori è molto bello questo tipo di gioco e anche per quelli che guardano da casa».

SCUDETTO «Noi favoriti? È una domanda complicata, ma penso che per i nomi dei giocatori, per le dimensioni dell’investimento, penso che questo debba essere riconosciuto. Tuttavia, la palla è rotonda, e come ho detto, quando ero nel Porto, impazzivo per queste partite perché volevo vincere in tutti i modi e mostrarmi di più al mondo del calcio e per rendere felici i miei tifosi. Quindi è complicato parlare di essere i favoriti. Nel momento in cui la partita inizia, si ha il 50% di vincere per entrambe. Se non sei al massimo, non passi».

Advertisement