Juventus Napoli, Sconcerti: «Sentenza corretta anche senza un torto chiaro»

mario sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato del caso Juventus Napoli, commentando la sentenza del giudice Sportivo che si è espresso a favore dei bianconeri

Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato, ai microfoni di TMW Radio, della questione Juventus Napoli, commentando la sentenza che ha decretato la sconfitta a tavolino e la penalizzazione per i partenopei.

SENTENZA- «Sentenza corretta, a me sarebbe piaciuto però se si fosse giocata. Se si vuole continuare a giocare, era l’unica sentenza possibile. Ora vedremo il ricorso. Le parole di Spadafora sul Protocollo e la rinnovata fiducia in questo avevano anticipato la sentenza».

RICORSO- «Il problema è che tutto si basa sul concetto della causa di forza maggiore. Qui non è stata riconosciuta. Se un altro giudice si fa un’idea diversa, può anche darsi che il giudizio venga ribaltato. Non c’è un torto chiaro, è evidente, tutti hanno delle ragioni. La Juve ha fatto quello che doveva, il Napoli ha forzato una situazione che si è venuta a creare ma aveva anche lei le sue ragioni. Non sarebbe straordinario se si arrivasse a uno stravolgimento della sentenza».