Juventus Sampdoria, quali sono le intenzioni di Andrea Pirlo?

cassano pirlo quagliarella juventus inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il debutto di Andrea Pirlo come allenatore in Seria A contro la Sampdoria porta con sé varie ipotesi da parte del regista bianconero

Andrea Pirlo sembrerebbe avere varie ipotesi per il suo debutto in serie A anche se i costi risulterebbero troppo alti sul mercato. Il giornale parla del rebus «Pirlo di Pirlo»

Di seguito le parole riportate da Domenico Latagliata su TuttoJuve.com: «la sensazione che lì in mezzo possa mancare qualcosa, magari una mezzala capace di inserirsi in zona gol: a inizio mercato Paratici aveva quasi affondato il colpo per De Paul (Udinese) salvo poi lasciare cadere la pista, mentre i 60-70 milioni che chiede il Lione per il gioiellino Aouar sono troppi, visto il momento. In Germania gira voce di un possibile scambio che coinvolga Douglas Costa e Thiago Alcantara, recente campione d’Europa con il Bayern Monaco e con il contratto in scadenza nel 2021: fosse vero, Pirlo farebbe i salti di gioia, ma al momento mancano conferme. Ci sarebbe poi Locatelli, che però è sotto contratto con il Sassuolo fino al 2023: i 40 milioni di valutazione sono tuttavia troppi anch’essi e allora, al momento, “il Pirlo di Pirlo” non c’è. Per farne uno, ne servono due: magari funzionerà subito o magari entro il 5 ottobre arriverà un nuovo centrocampista