Keita, recupero con prudenza: la Sampdoria non vuole rischiare

© foto www.imagephotoagency.it

Keita Balde continua il suo iter di recupero. La mission impossibile è averlo già contro il Bologna, ma il rischio di una recidiva è alto

Keita Balde è arrivato alla Sampdoria consapevole che ritornare in condizione gli sarebbe costato tanta fatica. L’attaccante si è messo fin da subito a disposizione di Claudio Ranieri e, superata pure la positività al Coronavirus, è riuscito a sommare 123 minuti totali tra Coppa Italia e campionato.

LEGGI ANCHE – Gabbiadini accelera il recupero: nel mirino il Bologna

Keita ha forzato i tempi e l’infortunio ha nuovamente riportato indietro la lancetta del ritorno in condizione. Ora l’obiettivo è superare il problema al bicipite femorale il prima possibile. Mission impossibile la gara contro il Bologna, al netto che recuperi il tecnico (così come ha fatto per Antonio Candreva) non vorrà rischiare in una recidiva. Più probabile la sua presenza, a partita in corso, contro il Torino di Marco Giampaolo.