Kownacki shock: «Voglio andarmene e non tornare mai più»

kownacki sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante polacco si scaglia contro la Sampdoria per il mancato trasferimento al Fortuna Dusseldorf: «Sono stufo, ne ho abbastanza»

«Sono stufo, ne ho abbastanza del comportamento della Sampdoria. Sono arrabbiato perché il tempo passa ed io non so ancora quale sarà il mio futuro. Non voglio restare, voglio andarmene. E non voglio tornare, voglio chiudere questo capitolo una volta per tutte». Dawid Kownacki non usa giri di parole durante un’intervista rilasciata al quotidiano sport.se.pl: «L’anno scorso ho fatto abbastanza bene, quest’anno la situazione è cambiata e nessuno mi ha detto il motivo. Il Fortuna Dusseldorf è pronto a fare uno sforzo economico importante per me, non voglio restare in panchina per i prossimi sei mesi. I tedeschi hanno offerto 12 milioni di euro, ma la Sampdoria voleva mezzo milione di euro per il prestito. Eravamo d’accordo, poi torno all’allenamento e mi dicono che invece vogliono tenermi in Italia per controllarmi. Non voglio, voglio andarmene per sempre».

L’attaccante polacco racconta a ruota libera il susseguirsi degli eventi: «Dopo la prima stagione ero ottimista. La Serie A era qualcosa di nuovo per me, sapevo che ci volesse un po’ di tempo per ambientarsi. Cinque gol in Serie A, tre in Coppa Italia. È stata una stagione molto positiva. Poi sono andato al Mondiale e quando ho fatto ritorno a Genova la situazione è peggiorata. Non capisco perché, nessuno mi ha spiegato nulla. Quanto spazio ho avuto in questa stagione? Niente! Onestamente non lo immaginavo. Il 6 gennaio la Sampdoria mi ha riferito le proposte, era tutto definito ma si è fatto male Caprari. Ero il quarto attaccante, poi il quinto per l’arrivo di Gabbiadini. Il quinto! Dovrei aspettare che si facciano male altri due attaccanti per poter avere qualche possibilità. Non voglio assolutamente questo, ma che sia una competizione salutare che mi permetta di emergere in allenamento. Non sono peggiore di loro». Le dichiarazioni di Kownacki faranno sicuramente discutere. E vedremo se la Sampdoria prenderà seri provvedimenti.