Krapikas, falsa partenza: Israele non perdona

krapikas sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

La Lituania U19 perde contro Israele nella prima gara di qualificazione agli Europei di categoria: Krapikas e compagni battuti 1-0

Dopo la recente esperienza in U21, Titas Krapikas è tornato a difendere i pali della sua Lituania U19, che oggi ha iniziato il cammino verso i prossimi Europei di categoria, le cui fasi finali si disputeranno a luglio in Finlandia. Inserita nel gruppo 6, la Lituania ha affrontato questo pomeriggio i pari età di Israele, nella prima gara valida per le qualificazioni: sfortunatamente, l’esordio non è stato dei migliori, data la sconfitta per 1-0 rimediata contro degli avversari non proprio temibili. Dopo appena 3′, il portiere della Primavera della Sampdoria è stato costretto a raccogliere il pallone dalla rete, a causa del gol-lampo di Yarden Shua: solo il palo ha negato il raddoppio agli israeliani, che al “Bürgerau” di Sallfelden hanno dominato per quasi tutti i 90′.  Di certo, l’estremo difensore è stato condizionato psicologicamente anche dalla recente espulsione, rimediata con la maglia blucerchiata durante l’ultima gara di campionato contro l’Udinese. Adesso, però è tempo di rialzare la testa: venerdì, la formazione del ct Vingilys sarà chiamata a rifarsi contro l’Austria U19 – in vetta al girone, come Israele – e guadagnare i primi tre punti.