Kutuzov e la scalata alla Samp: «Devo ringraziare Zeman»

kutuzov
© foto www.imagephotoagency.it

Kutuzov e la scalata nelle gerarchie della Sampdoria: «Non so come abbia fatto. Devo ringraziare Zeman»

Dalla Serie C, dove aveva brillato con la maglia dell’Avellino, per essere catapultato in Serie A. Un sogno per Vitali Kutuzov, che nel 2004 si trasferì alla Sampdoria e riuscì a scalare le gerarchie della rosa blucerchiata collezionando a fine stagione ben 33 presenze.

L’ex attaccante bielorusso ha ricordato il primo periodo a Genova ai microfoni di Y TV: «Finisce il campionato ad Avellino e vado alla Sampdoria, che aveva in attacco due bandiere e due nazionali sulle fasce, Volpi e Palombo a centrocampo: mi ritaglio uno spazio importante, non so neanche come, ma se c’è una persona che devo ringraziare è proprio Zeman. Ero diventato una macchina e questo ti dà certezze per tutto il resto».