La Polonia ritarda le convocazioni: colpa… della Sampdoria

linetty kownacki bereszynski sampdoria
© foto Valentina Martini

Il nuovo ct della Polonia non ha ancora diramato le convocazioni per le amichevoli di settembre: aspetta l’esordio in Serie A della Sampdoria

Che la Sampdoria sia uno dei bacini dai quali attinge con più profitto la Nazionale polacca, è cosa nota. Il club blucerchiato all’ultimo Mondiale era rappresentato, per esempio, da ben tre giocatori: Bartosz Bereszynski, Karol Linetty – unico a non scendere in campo – e Dawid Kownacki. La Coppa del mondo non è certo andata come speravano i tifosi polacchi, con Lewandowski e compagni che sono usciti addirittura ai gironi: il malcontento popolare è così costato la panchina ad Adam Nawalka, reo di non essere riuscito a dare una precisa identità di gioco alla squadra. Il posto da ct è stato allora preso da Jerzy Brzęczek, che in questi giorni avrebbe già dovuto diramare la lista dei convocati per le amichevoli in programma a settembre.

Lista che però, per il momento, non si è ancora vista: il motivo? L’allenatore polacco sta aspettando, secondo Il Secolo XIX, che la Sampdoria giochi la sua prima partita in campionato per rendersi conto dello stato di forma dei suoi tre alfieri biancorossi. Lo slittamento dell’esordio blucerchiato in Serie A causato dalla tragedia di Ponte Morandi ha costretto infatti Brzęczek a rimandare le convocazioni per assicurarsi che Bereszynski, Linetty e Kownacki siano effettivamente in forma. Se per gli ultimi due non dovrebbero esserci particolari problemi, però, non è detto che per quanto riguarda il numero 24 doriano la partita di Udine possa dare un preciso responso: è infatti probabile che a partire titolare domenica sera sia Jacopo Sala, che sembra in questo momento aver sopravanzato il classe ’92 nelle gerarchie di Marco Giampaolo. In questo caso, Brzęczek potrebbe anche scegliere di rinunciare a Bereszynski, rimandando il giudizio e la convocazione ad ottobre.

Articolo precedente
Jankto moviolaL’agente di Jankto gioisce: «Alla Samp si trova benissimo»
Prossimo articolo
La Penna moviolaUdinese-Sampdoria, arbitra La Penna: con lui addio ai sogni europei