La Repubblica Ceca di Jankto esonera il ct Jarolim

jarolim repubblica ceca
© foto isport.cz

Addio Jarolim, la batosta contro la Russia costa cara. Jankto sull’esonero: «Giochiamo per la Repubblica Ceca, non per l’allenatore»

Se già la sconfitta di giovedì scorso contro l’Ucraina aveva suscitato parecchie polemiche attorno alla sua figura, quella di ieri contro la Russia è stata fatale per il ct della Repubblica Ceca Karel Jarolim. Un risultato troppo pesante, quello di 5-1, per poterci passare sopra, quindi l’esonero arrivato nel pomeriggio. Il suo sostituto non è ancora noto, ma per il centrocampista della Sampdoria e della Nazionale ceca Jabuk Jankto – ieri in campo per tutti i 90′ – la scelta è poco importante: «Non giochiamo per un allenatore, ma per il nostro Paese e dobbiamo scusarci con tutti i tifosi. Se il match con l’Ucraina è stato orribile – ha dichiarato ai taccuini di isport.cz – questo è stato un totale disastro».

Articolo precedente
Telenovela Samp-Fiorentina: la Regione alza la voce
Prossimo articolo
kownacki mondialeAndersen batte Krapikas. Ma Kownacki lancia la sfida