La svolta di Bonazzoli: «Samp, te lo dovevo»

Sampdoria Bonazzoli
© foto www.imagephotoagency.it

Bonazzoli e la stagione della svolta: «Lo dovevo a me, ai miei genitori e alla Sampdoria»

Anni di gavetta a farsi le ossa in prestito, poi, finalmente, la conferma alla Sampdoria con Eusebio Di Francesco. Federico Bonazzoli è al settimo cielo: «Tutte le esperienze passate mi hanno dato qualcosa a livel­lo caratteriale e come persona. Mi sono sempre messo in gioco in questi anni, ma ora dovevo fare qualcosa di più».

«Ho deciso che questa sarebbe stata la sta­gione della svolta – ha raccontato a La Gazzetta dello Sport -. Lo dovevo a me, ma pure ai miei genitori e alla Sampdoria che mi ha sem­pre dato fiducia, aggiungendo però che poi alla fine dipende­va tutto dal sottoscritto. Ma non voglio accontentar­mi. E spero di dare il mio con­tributo per uscire da questo momento complicato».