L’agente di Gabbiadini ha fiducia: «Con la Samp per l’Europa»

Gabbiadini
© foto Samp TV

L’agente di Gabbiadini lancia la Samp in vista del girone di ritorno: «Il modulo di Giampaolo è giusto, possono arrivare in Europa»

Manolo Gabbiadini ha assistito alla partita di Coppa Italia persa sfortunatamente contro il Milan e già smania dalla voglia di giocare, di scendere in campo il prima possibile in campionato. Normale, come ha spiegato l’attaccante, vedendo i sincronismi perfetti della squadra allenata da Marco Giampaolo, aver voglia di entrare a far parte del meccanismo blucerchiato e di inserirsi in squadra. Lo pensa anche il suo agente, Silvio Pagliari, che in vista del girone di ritorno ripone grande fiducia nel proprio assistito e nella Sampdoria: «Lui è felice di essere tornato in Italia, il passato è acqua passata. Con la Sampdoria può raggiungere l’Europa. Manolo a Napoli ha fatto comunque 27 gol, quindi ha fatto bene. Giampaolo come Sarri? Il campo sarà giudice supremo, il modulo è quello giusto».

Qualche rimpianto l’avventura inglese al Southampton lo ha lasciato, soprattutto perché, dopo essere diventato l’idolo dei tifosi dei Saints, Gabbiadini è stato messo da parte in questa stagione dal nuovo allenatore Ralph Hasenhüttl: «La Premier League lo ha arricchito. Per il vecchio allenatore era incedibile – spiega Pagliari a Radio Marte, con il nuovo neanche un allenamento…Forse gli è mancata la continuità però ha fatto un gol ogni 200′, non è uno sbruffone». Il prossimo impegno della Samp in campionato sarà a Firenze; e chissà che non porti bene un precedente particolarmente felice per Gabbiadini, quando, con la maglia del Napoli, segnò proprio al “Franchi” un rigore allo scadere: «A Firenze segnò un rigore decisivo per il pari – conclude l’agente –, avevamo già la valigia a Capodichino…».