Lanna lancia il “1° Memorial Vujadin Boskov”: una partita di footgolf a scopo benefico

© foto www.imagephotoagency.it

Ci sono nomi nella storia della Sampdoria che non possono proprio essere dimenticati. Uno di questi è quello di Vujadin Boskov, storico allenatore blucerchiato scomparso due anni fa.

In suo ricordo verrà istituito quest’anno l’“Azimut Global Advisory  Foot Golf Challenge – 1° Memorial Vujadin Boskov”, che si disputerà il 13 giugno presso il Circolo Golf e Tennis di Rapallo. A dare vita all’iniziativa, l’ex-difensore doriano Marco Lanna che – insieme ad alcuni suoi vecchi compagni di squadra come Pagliuca, Vierchowood, Mannini e tanti altri – prenderà parte alla gara amichevole di questa particolare disciplina.

A caricare ulteriormente di significato la manifestazione, sarà lo scopo benefico: parte del contributo raccolto, come riportato da Telenord, verrà devoluto alla Cicogna Sprint Onlus per l’acquisto di monitor adibiti al controllo strumentale dei parametri vitali dei neonati prematuri già in fase di trasporto. L’attrezzatura verrà destinata all’U.O. Patologia Neonatale dell’Istituto Gaslini di Genova.

Il memorial ha trovato l’appoggio di uno sponsor importante come Azimut Global Advisory, ma soprattutto quello della figlia del tecnico serbo, Aleksandra: «Ho chiamato la signora Boskov quando ancora il torneo era poco più che un pensiero – ha ricordato Lanna questa mattina durante la presentazione dell’evento -. Il suo immediato appoggio e la commozione che ha dimostrato nell’immaginare quella che sarà una giornata di sport in memoria di suo padre mi hanno convinto definitivamente a renderla realtà. E non solo: abbiamo voluto chiamalo “primo” Memorial Vujadin Boskov perché abbiamo intenzione di replicare l’evento ogni anno».

Articolo precedente
Samp-Popov: lo Spartak Mosca vuole 10 milioni
Prossimo articolo
2015/2016, il pagellone: Fabio Quagliarella