Laurini: «Samp? Un campo difficile, con un grande pubblico»

Laurini empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore dell’Empoli Vincent Laurini mette già da parte la vittoria contro il Palermo e guarda alla Samp: «Vittoria importantissima per la classifica. Ora la Samp del nostro ex mister, un’altra gara difficile»

La vittoria conseguita ieri in casa contro il Palermo consente all’Empoli di respirare, allontanando i siciliani, avversari diretti nella lotta per non retrocedere, a meno sette punti in classifica. Un colpo, quello inferto dai ragazzi di Martusciello ai rosanero, che potrebbe pesare davvero molto alla fine dei giochi, perché consegna un robusto vantaggio ai toscani che, se gestito opportunamente, consentirà loro di salvare la pelle anche quest’anno. Si delinea perciò una classifica che vede Pescara, Crotone e Palermo sempre più nei guai: se il mercato invernale non dovesse apportare miglioramenti sostanziali ad almeno una di queste squadre, la parte bassa della classifica rischia seriamente di non subire più variazioni eclatanti.
PENSIERO ALLA SAMP – E’ consapevole della grandissima importanza del risultato ottenuto ieri pomeriggio anche il difensore empolese Vincent Laurini. Il centrale classe ’89 ha così commentato la partita contro i rosanero, mettendo però già nel mirino la sfida di Marassi di domenica prossima: «Vittoria importantissima – si legge sul sito ufficiale empolese – contro una squadra che lotta per la salvezza e che era sotto di noi: questo ci dà grande entusiasmo per le prossime partite. La classifica non va guardata però quando vinci contro una squadra che sta sotto di te di quattro punti e la porti a sette punti non puoi che essere contento. Sampdoria? Partita difficile, campo difficile con un grande pubblico, loro sono una grande squadra con il nostro ex Mister che conosciamo bene, speriamo di fare una bella partita».