LAVAGNA TATTICA – I compiti di Thorsby e Linetty nel 4312

sampdoria thorsby linetty
© foto www.imagephotoagency.it

Quando la Sampdoria gioca con il rombo, Thorsby e Linetty devono anche saper occupare l’area. Compensano i movimenti di Ramirez

Come abbiamo visto, con il rombo la Sampdoria occupa molto meglio gli spazi centrali del campo, favorendo le caratteristiche dei propri giocatori. Ramirez è la principale chiave tattica di questo assetto: oltre alle qualità creative e la grande capacità in fase di rifinitura, l’ex Bologna è uno che tende a cucire i reparti più che aggredire la profondità.

Tanto nella risalita quanto nelle fasi di attacco consolidato, i suoi movimenti a venire incontro sono una costante. Di conseguenza, i compagni devono compensare. Un esempio nella slide sopra, con i blucerchiati che schiacciano il Torino dietro. Ramirez guida l’azione offensiva, è quindi necessario che oltre alle due punte vada qualcun altro a riempire l’area di rigore. Le mezzali della Sampdoria, Linetty e Thorsby, hanno quindi grande importanza offensiva, poiché in queste situazioni devono anche sapere occupare il centro dell’attacco. Va però da sé che, in caso di ripartenza granata, il Doria sarebbe scoperto. Per questo va notata la posizione di Murru sul lato debole: non aggredisce la profondità, resta anzi bloccato per aiutare la transizione difensiva nel caso la Sampdoria perdesse palla e dovesse quindi scappare all’indietro.