LAVAGNA TATTICA – Le chiavi di Juve-Sampdoria

ranieri gasperini atalanta sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Juve-Sampdoria è un match che può dare lo scudetto ai bianconeri. Ma i blucerchiati hanno le armi per fare male ai padroni di casa

La Sampdoria vuole chiudere bene la stagione. Per quanto sia a un passo dallo scudetto, la Juve di Sarri ha manifestato grossi problemi nel match contro l’Udinese. Prima di tutto, difetto di tutta l’annata, ha faticato molto a perforare il blocco difensivo (basso e compatto) dei friulani, un 5-3-2 che ha ben chiuso gli spazi. La Sampdoria dovrà essere brava a fare densità centrale per impedire verticalizzazioni centrali.

Inoltre, si è fatta trovare molto lunga e attaccabile senza palla: De Paul era sempre libero di ricevere alle spalle delle punte, così come Nestorovski è stato trovato spesso solo dietro i mediani (e le sue sponde consentivano di trovare i centrocampisti liberi). Nelle ultime gare, la Sampdoria ha molto cercato il lancio e le verticalizzazione per le punte: considerando che i blucerchiati tendono a svuotare il centro del campo e hanno poca qualità tra le linee, sarà fondamentale la loro capacità di giocare spalle alla porta per superare la pressione bianconera.