LAVAGNA TATTICA – Le chiavi tattiche di Udinese-Sampdoria

ranieri gasperini atalanta sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Per la Sampdoria di Ranieri non sarà facile superare l’Udinese. I friulani hanno una fase difensiva molto accorta e ordinata

L’Udinese è una squadra piuttosto ostica e difficile da affrontare. Oltre ad avere giocatori con strappo, capaci di ribaltare velocemente l’azione (come per esempio Fofana), si caratterizza per la fase difensiva più passiva della Serie A. Si difende con un 5-3-2 molto corto e compatto che toglie spazi agli avversari e blinda la trequarti.

Basti pensare che ha il secondo indice PPDA più alto della Serie A. In pratica, è la seconda squadra che concede più passaggi prima di intraprendere un’azione difensiva. Ciò la dice lunga sullo spirito attendista della squadra, che quasi rinuncia a pressare in avanti. Per la Sampdoria, che ha una fase di rifinitura molto problematica, non sarà semplice trovare varchi.