LAVAGNA TATTICA – Solo due squadre fanno meno passaggi corti

ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria di Ranieri fa un gioco diretto, non cerca di consolidare con pazienza il possesso. Lo dimostra il dato sui passaggi corti

Quando Ranieri è arrivato alla Sampdoria, ha voluto come prima cosa dare priorità all’equilibrio difensivo. Con Di Francesco, i blucerchiati erano invece estremamente fragili dietro, con l’allenatore testaccino che ha introdotto il classico 442 per dare solidità alla squadra. La Sampdoria è una compagine estremamente pragmatica: oltre a stare molto bassa e passiva senza palla, si prende anche pochi rischi in fase di possesso.

I blucerchiati non impostano dal basso, cercano anzi il modo più veloce per risalire il campo. Solo Parma e Brescia effettuano meno passaggi corti della Sampdoria a partita. Al contrario, i blucerchiati hanno numeri elevati (in relazione alla quantità di possesso palla), per lanci lunghi a partita, ben 54. Tutti dati che esprimono il gioco diretto dei blucerchiati.