Lazio, caso tamponi: sanzioni per Lotito, Rodia e Pulcini

Iscriviti
lotito consiglio figc
© foto www.imagephotoagency.it

Caso tamponi Lazio: la FIGC ha inflitto sanzioni pecuniarie nei confronti di Lotito, Rodia e Pulcini. Le ultime

La FIGC ha reso noto, attraverso un comunicato ufficiale, il provvedimento adottato nei confronti della Lazio (2.500 euro), e più nello specifico del presidente Claudio Lotito (1.875 euro), del dottor Ivo Pulcini (937,50 euro) e del dottor Fabio Rodia (937,50 euro).

Alla base delle sanzioni economiche vi sarebbe il ritardo nell’esecuzione dei tamponi – ogni sei giorni e non ogni quattro come previsto dalle normative – risalenti alla passata stagione (maggio/giugno). Per questo va precisato che si tratta di un capitolo a parte rispetto al fascicolo aperto per le presunte irregolarità del campionato in corso. Oggi l’avvocato biancoceleste Gentile ha chiesto copia degli atti e solo dopo la lettura verrà presa la decisione di ascoltare o meno i testimoni e presentare una memoria difensiva. Ci sono 15-20 giorni di tempo per farlo scaduti i quali il giudice deciderà se archiviare (ma lo avrebbe potuto fare senza annunciare la chiusura del fascicolo) o deferire il club. È possibile un nuovo patteggiamento per evitare penalizzazioni in classifica.