L’ex Chelsea ricorda: «Ranieri ci tolse il mercoledì libero»

ranieri chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Hasselbaink ricorda l’arrivo di Ranieri al Chelsea: «Ci tolse il mercoledì libero, ma non fu affatto male»

L’ex attaccante del Chelsea Jimmy Hasselbaink è tornato a parlare di Claudio Ranieri ricordando il suo arrivo sulla panchina dei blues: «Penso che sia stato una specie di conforto per lui quando arrivò al Chelsea, almeno aveva qualcuno che conosceva e che aveva già allenato e a cui avrebbe potuto chiedere delle cose. Claudio è Claudio, è sempre stato un po’ diverso e ha sempre fatto le cose a modo suo».

«Dovette adattarsi parecchio in Inghilterra, all’inizio fu strano perché sapevo cosa sarebbe successo, certi generi di cose in Inghilterra non si facevano, ma lui voleva introdurle. All’inizio non fu facile dal punto di vista culturale. Ad esempio, abbiamo smesso di avere mercoledì libero quando non avevamo una partita infrasettimanale. Non è stato affatto male, anche se i giocatori non erano abituati. Non erano abituati ad allenarsi due volte al giorno, erano sessioni davvero lunghe», ha concluso al sito ufficiale del Chelsea.