L’ex Ferrari sfida il Ferraris: «La curva si fa sentire»

ferrari sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Una sfida tra ex quella che vedrà coinvolte Sampdoria e Sassuolo. Ferrari è pronto a scendere in campo nel suo vecchio stadio

Mancano pochi giorni a Sampdoria-Sassuolo, partita in programma lunedì 22 ottobre alle ore 20.30 tra le mura dello stadio “Ferraris”. Saranno parecchi gli ex che, da entrambe le parti, scenderanno in campo: da Alfred Duncan, ancora in dubbio, al sicuro Gregoire Defrel. Il più recente è sicuramente Gian Marco Ferrari che ha disputato con la squadra blucerchiata la stagione 2017/18. Il difensore ricorda con piacere Marco Giampaolo e quanto imparato da lui: «Ho avuto modo di lavorare con un allenatore come Giampaolo, che cura moltissimo il reparto difensivo e penso di essere cresciuto tanto con lui. È stata un’annata bella, l’ambiente è carico e stimolante. E poi Marassi è sempre pieno e la curva si fa sentire». E sarà proprio la Gradinata Sud l’avversario in più da temere per la squadra di Roberto De Zerbi.

Articolo precedente
La parata più bella di Audero? È Federica!
Prossimo articolo
andrés ponce venezuelaPonce, da promessa a tesoretto: «Ecco quanto guadagnerà la Samp»