Giampaolo: «Massima attenzione. Bereszynski? È appena arrivato»

© foto www.imagephotoagency.it

Torniamo ad occuparci del campionato a poco più di 24 ore dal match Sampdoria – Napoli. Mister Giampaolo, in conferenza stampa presenta il match in trasferta al San Paolo

Tempo di conferenza stampa per Mister Giampaolo che si trova a dover affrontare una partita difficile come ultimo gradino del girone di andata. Il Napoli di Sarri non è sicuramente un avversario a cui si può concedere spazio ed errori, anzi bisognerà cercare di sfruttare gli spazi e gli errori che commetteranno i partenopei per poter trovare la via della vittoria. Intervenuto in conferenza stampa tra le mura del Mugnaini, Giampaolo presenta il match, anticipo della 19.a giornata.
RESTARE IN PARTITA: PRIMO OBIETTIVO – Prima partita del 2017 e prima conferenza per Marco Giampaolo. Il Napoli è un avversario ostico, uno tra i più difficili di questo campionato: «Il Napoli è una delle migliori realtà tecniche d’Italia, questa partita ci impegnerà moltissimo. Il nostro obiettivo è restare in partita per i novanta minuti più recupero e anche quella di fare il risultato» esordisce «Bisognerà avere un impatto positivo con la partita, impostarla nella maniera giusta, perchè il Napoli se no ti può fare due o tre gol fin da subito. Non dobbiamo uscire mai dalla partita, ma starle attaccati. L’attacco azzurro è forse uno dei migliori di questo torneo».
LE CONDIZIONI DEI BLUCERCHIATI – Passiamo alla condizioni dei blucerchiati: Viviano ancora out al pari di Carbonero e Sala, ma gli altri stanno tutti bene: «I ragazzi stanno bene, nelle ultime gare c’è stato un calo qualitativo, siamo stati sicuramente meno belli da vedere. Non siamo muscolari, ma il nostro gioco è frizzante. Se il terreno di gioco non è al massimo possiamo risentirne» e sull’arrivo di Bereszynski «È un ragazzo polacco di quelli che si dedicano alla causa, è un grandissimo lavoratore. È arrivato da poco e ancora non conosco le sue qualità: per giocare in linea servono conoscenze che dovrà acquisire, non è un gioco individuale».
IL NAPOLI DI SARRI – L’avversario è sicuramente da non sottovalutare e Sarri è un maestro di calcio: «Mister Sarri è uno tra i migliori allenatori di Europa. È un piacere vedere il Napoli giocare, ci si diverte, hanno mille risorse». Si chiude la conferenza stampa, a breve verrà diramata la lista dei convocati.