Lo stupore di Bonazzoli: «Scambio di obiettivi tra Sampdoria e Hellas»

Bonazzoli Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Bonazzoli evidenza la paradossale situazione di Sampdoria e Hellas Verona: «Si sono scambiati gli obiettivi stagionali»

Sampdoria-Hellas Verona può essere la partita della svolta per entrambe le squadre. I blucerchiati di Claudio Ranieri per allontanare la zona retrocessione, i gialloblù di Ivan Juric per confermarsi Cenerentola di questo campionato. L’ex attaccante Emiliano Bonazzoli fa il punto: «Sampdoria ed Hellas Verona erano partite con obiettivi diversi: i blucerchiati, reduci da un buon campionato, potevano puntare a qualcosa di interessante; i gialloblù, da neopromossi, miravano alla salvezza. Ora le parti si sono invertite. La Sampdoria deve calarsi nei panni di una squadra che deve mantenere la categoria, il Verona dovrà mantenere questa mentalità vincente per rimanere dov’è meritatamente arrivato».

«Il Verona non andrà a Marassi per chiudersi, ma per imporre il proprio gioco e fare risultato. La Sampdoria è reduce dalla pesante sconfitta contro la Fiorentina: sarà vogliosa di riscattarsi e, non dimentichiamo, le servono punti-salvezza. Le porte chiuse? È sempre strano giocare senza pubblico: credo possa incidere, ma fino a un certo punto. Alla fine la differenza la fa chi scende in campo», precisa a calciohellas.it.