Lugano, buon pari con lo Young Boys: Ponce in panchina

ponce lugano
© foto www.imagephotoagency.it

Il Lugano torna a fare punti impattando sullo 0-0 con lo Young Boys, uno scontro diretto molto pericoloso per la squadra di Andrea Manzo che, in occasione di un passo falso, avrebbe potuto precludersi la possibilità di competere ai piani alti della Swiss Super League. Una prestazione mediocre, volta a difendere piuttosto che ad attaccare, ma il poco cinismo avversario ha reso giustizia al risultato finale.

 

Resta in panchina il blucerchiato Andres Ponce, tornato in settimana dagli impegni con la Nazionale maggiore del Venezuela. L’attaccante in prestito dalla Sampdoria è fermo a quattro presenze in campionato e non si vede in campo da ben due partite, quelle con Thun e Losanna.

 

Swiss Super League: Basilea 31; Sion, Losanna 17; Young Boys 16; Lugano, Grasshoppers 15; Lucerna 13; Vaduz 11; Thun, San Gallo 10.

Articolo precedente
Mancini: «Samp, meriti di più. Spero vinca il derby»
Prossimo articolo
Derby della Lanterna: esami al polso per Viviano, Puggioni si prepara