Lugano, tris al Grasshopper: Ponce in tribuna

ponce lugano
© foto www.imagephotoagency.it

Il Lugano interrompe il digiuno di vittorie: non vinceva in campionato dal 23 settembre scorso, proprio contro il Grasshopper. Per Ponce la tribuna continua

Il Lugano ritrova la vittoria in campionato che non arrivava dal 23 settembre scorso proprio contro il Grasshopper. Un ciclo si chiude, un altro probabilmente si sta per riaprire per la squadra allenata da Paolo Tramezzani, euforica dopo il 3-0 rifilato alle cavallette davanti a circa 3000 spettatori: al 10′ del primo tempo Sabbatini sblocca il risultato, seguito dal raddoppio di Carlinhos al 17′ del primo tempo. Nella ripresa, il Lugano può gestire e aumentare il vantaggio al 70′ con Sadiku. Per quanto riguarda Andres Ponce, invece, la storia è sempre la stessa. Come a Basilea, l’attaccante di proprietà della Sampdoria è stato convocato ma spedito in tribuna dal tecnico senza permettergli di fare ritorno in campo. Le sei presenze ottenute finora in campionato, tralasciando l’infortunio, cominciano a risultare strette per un giovane talento che necessita di spazio per mostrare tutte le sue qualità.

LA CLASSIFICA – Swiss Super League: Basilea 53; Young Boys 38; Lucerna 33; Sion 32; San Gallo 24; Grasshopper 22; Lugano 21; Thun, Losanna 19; Vaduz 17.

Articolo precedente
bonazzoli SampdoriaSerie B: giornata cupa per i blucerchiati
Prossimo articolo
sampdoria maglia logoSerie D: la Sanremese inciampa, Massolo incolpevole