Lugano, debacle a Basilea: Ponce in tribuna

ponce lugano
© foto www.imagephotoagency.it

Il Lugano rimedia quattro reti nella trasferta a Basilea e torna a casa a mani vuote: Ponce, convocato, si accomoda in tribuna

Il Lugano rientra dalla sosta senza scrollarsi di dosso le brutte abitudini. La critica situazione di classifica, portando all’esonero di Andrea Manzo e alla chiamata di Paolo Tramezzani, non sembra ancora preoccupare i giocatori che rimediano quattro reti nell’ostica trasferta di Basilea. Alla capolista bastano un tempo di assoluta concretezza, ne è una testimonianza la tripletta di Elounoussy, e una ripresa di ripiego per intascare agevolmente i tre punti: il 4-0 finale porta la firma di Janko. Il Lugano dovrà indubbiamente ripartire dalla seconda frazione di gioco del St. Jakob per sperare di portare a casa almeno un punto a Cornaredo contro il Grasshopper, magari offrendo una possibilità al venezuelano Andres Ponce, convocato ma sistemato in tribuna. Il giovane di proprietà della Sampdoria è fermo a quota sei presenze in campionato, a cui si aggiungono le due partite di Coppa di Svizzera disputate.

LA CLASSIFICA – Swiss Super League: Basilea 50; Young Boys 38; Lucerna 30; Sion 29; Grasshopper 22; San Gallo 21; Thun, Losanna 19; Lugano 18; Vaduz 17.