Malagò: «Perché stadi e scuole non sono stati riaperti in contemporanea?»

Malagò
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, si interroga sul calcio senza pubblico: avrebbe voluto la riapertura in contemporanea con le scuole

A margine della Giunta Informale di oggi al Foro Italico di Roma, il presidente del Coni Giovanni Malagò ha commentato così la decisione di riaprire le scuole e non gli stadi.

«Mi sembra di aver capito che c’è una priorità data alle scuole e poi ci si dovrà concentrare su altri luoghi. Visto da fuori è giusto, però non è chiaro perché non si possono affrontare entrambi i problemi contemporaneamente».