Coronavirus, Mancini sbotta: «Isolamento? Mi sono rotto»

mancini italia
© foto www.imagephotoagency.it

Il ct dell’Italia sbotta: «Isolamento? Mi sono rotto, non ce la faccio più. Adesso deve finire questa cosa»

L’isolamento forzato per via dell’emergenza Coronavirus sta cominciando a pesare parecchio anche al ct dell’Italia Roberto Mancini: «Sinceramente mi sono rotto, non ce la faccio più. Dopo 60 giorni credo che questa cosa debba finire, sennò uno impazzisce. Adesso è diventata veramente pesante», sbotta l’ex Sampdoria in diretta Instagram con la Gazzetta dello Sport.

«Al mattino mi alleno, al pomeriggio sto in terrazza quando fa bel tempo. E basta. Io credo che debba finire, le cose stanno migliorando molto. Purtroppo ci lasciamo dietro delle cose terribili – ammette Mancini – tanta gente ha perso i propri cari».