Mancini: «Soddisfazioni personali? Al primo posto lo scudetto con la Sampdoria»

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini non ha dubbi: «Lo scudetto con la Sampdoria la mia soddisfazione personale più grande»

Roberto Mancini, attuale CT della Nazionale e storica bandiera della Sampdoria, ha parlato all’interno della trasmissione Top Dieci di Rai Uno. Ecco le parole dell’ex blucerchiato:

ALLENATORI – «Non ho cambiato tantissimi allenatori nella mia carriera, prendo Tarcisio Burgnich, che mi lanciò in Serie A quando ero ragazzino, poi c’è Vujadin Boskov, che venne alla Sampdoria in un momento abbastanza difficile per me. Ci diede molta fiducia, era una squadra di ragazzi e lui aveva grande esperienza, con lui vincemmo il campionato. Al primo posto metto Sven-Goran Eriksson, sono stato con lui molti anni, prima alla Samp e poi alla Lazio. Per me più un fratello maggiore che un allenatore. Sono tecnici completamente diversi, di epoche differenti, ho appreso molto da loro».

TOP 3 – «Al terzo posto Ronaldo, dell’Inter, perché era un fenomeno. Poi Gianluca Vialli, un fratello. Abbiamo giocato tanti anni insieme e ora lavoriamo di nuovo insieme. Al primo posto Maradona».

TRAGUARDI PERSONALI – «Ho avuto tante soddisfazioni professionali, compresa la serie di vittorie consecutive con la Nazionale, un record che durava da 80 anni. Al secondo posto metto la Premier League col Manchester City e al primo posto lo Scudetto con la Sampdoria, qualcosa che sarà difficilmente ripetibile, e che è legato alla nostra gioventù».