Marassi fortino: sono cinque le vittorie consecutive

Ferraris Coronavirus Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria continua a vincere tra le mura di casa dello stadio Luigi Ferraris di Marassi, non succedeva dai sei anni quando, con Delneri, raggiunsero il quarto posto in classifica e la qualificazione ai preliminari di CL

La Sampdoria batte, tra le mura casalinghe, il Torino di Sinisa Mihajlovic. Primo tempo di grande gioco, corsa e occasioni da entrambe le parti, secondo tempo dove la Sampdoria trova la via della rete con Barreto e poi raddoppia nei minuti di recupero con il subentrato Schick.

MARASSI DI NUOVO FORTINO – Sarà per il sostegno dei suoi tifosi ma Marassi è tornato ad essere il fortino di un tempo. Quella contro il Torino è la quinta vittoria consecutiva in casa per i blucerchiati e non accadeva dalla stagione 2009/2010. All’epoca, salutato Mazzarri, in panchina si era seduto Luigi Delneri, tra le sue fila la squadra aveva Antonio Cassano e Giampaolo Pazzini che la trascinarono fino al quarto posto in classifica e ai preliminari di Champions League.
Fu proprio nel finale di quella straordinaria stagione che la Sampdoria inanellò quattro vittorie consecutive, diventate poi cinque con il match dei preliminari giocato a Marassi. Un risultato che Giampaolo eguaglia con la vittoria contro il Torino. Adesso l’obiettivo è arrivare a sette risultati positivi (vittoria o pareggio tra le mura di casa): record che appartiene ancora una volta alla squadra di Delneri.
Infatti dalla 29.a giornata dove la Sampdoria sconfisse la Juventus per 1-0, tutte le successive partite in casa portarono punti nel casse blucerchiati: pareggio contro il Cagliari, vittoria contro il Genoa nel Derby alla 33.a, vittoria contro il Milan, Livorno e Napoli. Se la Sampdoria di Giampaolo dovesse pareggiare nel prossimo match egualierebbe quella di Delneri con sei risultati positivi consecutivi, se dovesse vincere contro la Lazio la supererebbe con il record di sei vittorie consecutive.