Connettiti con noi

Hanno Detto

Arbitri, Marelli: «Orsato top italiano a 46 anni non è positivo»

Pubblicato

su

L’ex arbitro Marelli ha parlato della questione arbitri nel calcio italiano, tra problemi e ipotetiche riforme

Luca Marelli, ex arbitro italiano, in una intervista al Corriere dello Sport ha parlato del problema arbitri nel nostro calcio.

PROBLEMI ARBITRI – «Quello delle vocazioni è un altro grave problema. Trentalange ha ereditato un’Aia dai numeri molto, molto inferiori a quelli della fase precedente. Nel 2009 avevamo circa 34.000 arbitri, oggi ne abbiamo 29.000. Significa pescare il futuro da un serbatoio il 15% più piccolo. Avere ancora Orsato come top italiano a 46 anni non è positivo. Rocchi sta rischiando molto con i suoi giovani, ma è necessario».

DESIGNAZIONI PER LE SFIDE SCUDETTO – «Ci sono quattro romani internazionali e due campani, tagliati fuori. Il settimo è Fabbri e ne abbiamo parlato. Massa è inciampato in Torino-Inter. Rimangono Di Bello e Orsato. Anche di Orsato abbiamo detto. Ecco qua la designazione di Di Bello. Sicuramente forzata, ma unica via d’uscita».