Mertens shock: «Contro la Samp decisi di giocare male»

mertens napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Mertens shock su Sarri: «Mi ha fatto spesso arrabbiare. Una volta arrivai al punto di giocare male di proposito, contro la Sampdoria»

Parlando del rapporto complicato con Maurizio Sarri ai taccuini di Sport Magazine, l’attaccante del Napoli Dries Mertens ha svelato un fatto finora rimasto celato: «Nella prima stagione con Sarri le cose non andavano bene, avevo giocato solo 6 partite da titolare e lui ogni volta mi convocava nel suo ufficio e mi diceva quanto gli dispiacesse lasciarmi in panchina».

«Diceva di sperare che un giorno sarei diventato allenatore, in modo tale che avrei potuto comprendere le sue scelte. Mi ha fatto impazzire e spesso mi ha fatto arrabbiare. Ci sono stati momenti difficili, al punto che una volta giocammo contro la Sampdoria e decisi di giocare male di proposito». In quella stagione, tuttavia, l’unica partita giocata da Mertens contro i blucerchiati risale al 24 gennaio 2016, quando i partenopei si imposero per 4-2 al “Ferraris”, e lo stesso bomber belga, subentrato al 75′, iscrisse il suo nome alla lista dei marcatori dopo appena quattro minuti.